pp ezambianchini bordo

Enrico Zambianchi e' Professore Ordinario di Oceanografia presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie dell'Universita' Parthenope di Napoli, dove coordina il corso di Dottorato di Ricerca internazionale in Fenomeni e Rischi Ambientali, offerto in collaborazione con l'Universita' dell'Egeo (Grecia). e' associato con incarico di ricerca presso l'Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima del CNR.

Laureato in Fisica con lode presso l'Universita' La Sapienza di Roma, ha conseguito un PhD in Meteorology and Physical Oceanography presso la Rosenstiel School of Marine and Atmospheric Science dell'Universita' di Miami (USA).

E' stato per 16 anni professore aggiunto presso l'Universita' di Miami e per 11 anni Research Scientist aggiunto presso il Lamont-Doherty Earth Observatory della Columbia University.

E' attualmente membro della Commissione Oceanografica nazionale Italiana, nonche' rappresentante dell'Italia nel Southern Ocean Panel di CLIVAR/CliC/SCAR. Ha inoltre ricoperto una serie di cariche di rappresentanza in ambito nazionale e internazionale, e' stato membro del Gruppo degli Esperti e del Consiglio Direttivo del Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare (CoNISMa) e presidente dell'International Program for Antarctic Buoys del WMO/IOC.

I suoi interessi di ricerca sono focalizzati sui processi di trasporto e diffusione nell'oceano, studiati sia dal punto di vista teorico sia dal punto di vista sperimentale, principalmente secondo l'approccio lagrangiano. Oltre a problemi di conoscenza di base, le applicazioni principali piu' recenti di questi studi sono rappresentate da indagini sul trasporto di marine litter, di inquinanti come acque di produzione e idrocarburi, di larve di organismi marini, oltre a studi sulla connettivita' biologica nell'oceano e ad applicazioni del metodo lagrangiano all'ecologia marina e alla pesca. A tutto questo si affiancano studi di oceanografia costiera, condotti in particolare con metodi e strumenti innovativi come i radar costieri in alta frequenza.